Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Donna non vuole il velo, rissa nel campo profughi

BRUXELLES – Donna non vuole il velo, rissa nel campo profughi. Calci, pugni, sputi e sedie lanciate in piena faccia: è una mega rissa quella che è andata in scena nel campo profughi di Leopoldsburg, in Belgio. Stando a quanto riportano i media locali, durante la scorsa settimana due o tre immigrati di origini afghane hanno infatti iniziato a tormentare una ragazza ospite del campo insistendo che si coprisse il capo con un velo, nonostante molte altre donne non lo stessero indossando. Venerdì pomeriggio la querelle è sfociata in una vera e propria rissa, con le comunità siriana e irachena che difendevano la ragazza, mentre gli afghani spalleggiavano i connazionali.

Ivan Farnese per Il Giornale scrive:

Nei minuti di follia che potete vedere in questo video diverse persone sono rimaste ferite e una è stata portata in ospedale; la polizia belga ha tratto in arresto undici persone e sul caso è intervenuto anche il governo di Bruxelles. “È assolutamente inaccettabile che alcuni giovani afghani trovino necessario ordinare alle ragazze siriane di indossare il velo, vietando loro di vestire all’occidentale – ha spiegato il ministro per l’asilo belga Theo Francine – Loro vengono qui e sono nostri ospiti. Non siamo noi ad essere ospiti loro. Devono adattarsi alle nostre regole”.

Immagine 1 di 4
  • YOUTUBE Donna non vuole il velo, rissa nel campo profughi
  • YOUTUBE Donna non vuole il velo, rissa nel campo profughi
Immagine 1 di 4





TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'