Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Donne girano per Raqqa e filmano Isis in segreto

RAQQA – Due donne hanno sfidato il Califfato islamico e girato per le strade di Raqqa con una telecamera sotto il velo. Le donne hanno rischiato la vita: se qualcuno dei miliziani dell’Isis le avesse scoperte a svelare i segreti di Raqqa, capitale dello stato islamico, sarebbero state condannate a morte.

Le due donne raccontano al giornale svedese Expressen, per cui hanno realizzato il reportage video caricato anche su YouTube, di aver aiutato una loro amica a lasciare il paese per abortire e ora di aver paura a girare per strada, scrive La Stampa:

“Nel loro racconto c’è spazio anche per la descrizione delle esecuzioni sommarie compiute per strada. Un tassista racconta che se lo trovassero a portare in taxi una donna da sola verrebbe condannato da trenta frustate, stesso destino per la passeggera.

Girando per Raqqa si arriva nella piazza in cui avvengono le lapidazioni delle donne e davanti a una chiesa divenuta commissariato della polizia, quindi nel quartiere residenziale adesso abitato dai foreign fighter: chi viveva lì è stato allontanato se non ucciso. Il video si chiude con la svestizione dal niqab e la parole delle due donne che sognano il ritorno alla libertà”.

Immagine 1 di 2
  • YOUTUBE Donne girano per Raqqa e filmano Isis in segreto
Immagine 1 di 2





PER SAPERNE DI PIU'