Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Elicottero si schianta e le pale non si fermano

ROMA – Un elicottero con a bordo tredici persone (undici lavoratori di una piattaforma petrolifera e due uomini dell’equipaggio) è precipitato a Bergen, nella Norvegia sud-occidentale: lo hanno riferito i mass media locali, citando fonti della polizia. Tra i passeggeri c’era anche un italiano, secondo quanto riferisce su Twitter la guardia costiera norvegese. E la Farnesina ha confermato che tra i passeggeri dell’elicottero c’era anche un italiano. Gli altri erano 11 norvegesi e un britannico. È probabile che l’incidente sia stato provocato da un’avaria.

L’elicottero era in viaggio da una piattaforma petrolifera nel Mare del Nord a Bergen quando si è schiantato nei pressi dell’isola di Turøy. “È esploso in volo: si è sentito un forte rumore e si è vista una spessa coltre di fumo”, ha spiegato il portavoce della polizia Morten Kronen. Dopo l’incidente, è stato deciso di bloccare a terra tutti gli elicotteri dello stesso tipo precipitato a Bergen.

Manutenzione rinviata due volte su quell’elicottero L’Aviazione civile norvegese ha confermato che l’elicottero non era stato revisionato alle scadenze previste, stabilite ogni 100 ore di vol. L’Ente ha precisato comunque che il rinvio della revisione, lo scorso anno, era comunque nei termini di legge, in base ad un provvedimento di “estensione dei tempi di esercizio”.





PER SAPERNE DI PIU'