Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Epilettica sui binari: treno si ferma sopra, salva

Epilettica sui binari: treno si ferma sopra, salva. Accade a Mosca ad un a38enne, salvata da due uomini che si sono buttati sui binari.

MOSCA – Una donna sta per essere investita da un treno della metropolitana, nella stazione di Krasnoselskaya nel nord-est di Mosca. Yulia Val, 38 anni, è caduta sui binari del treno durante un attacco epilettico, che si è scatenato un secondo prima che un treno arrivasse in stazione. L’ufficiale di polizia Artem Koroljuk e un cittadino del Kirghizistan di nome Marat Isaev  sono saltati sui binari superando i cavi dell’alta tensione per cercare di tirarla indietro, riportandola così sulla piattaforma.

“Ho visto che il poliziotto non riusciva a sollevare la donna” ha detto Isaev. ‘Nessun altro lo stava aiutando – ha aggiunto – erano tutti intenti a filmare con i cellulari . Abbiamo cercato di mettere la donna in piedi, ma lei non ci riusciva ed era ancora tutta tremante”. Il treno si stava pericolosamente avvicinando ad alta velocità che fortunatamente si è riuscito a fermare vicino al corpo della donna. Il macchinista si è affacciato e ha detto alla donna e ai suoi due salvatori di non muoversi. A questo punto i tre sono riusciti a salire sulla banchina aiutati dai passeggeri.

La donna è stata poi portata in ospedale con ferite minori alla testa. I due soccorritori non hanno invece riportato ferite. Koroljuk ha raccontato di aver provato molta paura: ” Il treno era vicino. Abbiamo deciso di trascinare la donna al centro delle rotaie. Un secondo più tardi il treno ci ha coperto. Sono rimasto scioccato, ma anche molto felice quando ho sentito che tutti noi erano vivi”.

Ora i due soccorritori riceveranno un premio per il coraggio dimostrato.

Immagine 1 di 4
  • Epilettica sui binari: treno si ferma sopra, salva3
  • Epilettica sui binari: treno si ferma sopra, salva
Immagine 1 di 4




PER SAPERNE DI PIU'