Video

YOUTUBE Fa coming out a 12 anni in chiesa. I mormoni le spengono il microfono

Fa coming out a 12 anni in chiesa. I mormoni le spengono il microfono

Fa coming out a 12 anni in chiesa. I mormoni le spengono il microfono

ROMA – Fa coming out a 12 anni in chiesa. I mormoni le spengono il microfono. Questa storia proviene dagli Stati Uniti, esattamente dallo Stato dello Utah. Savannah ha 12 anni e qualche giorno fa ha deciso di rivelare di essere lesbica davanti alla congregazione nella chiesa mormone di cui fa parte. Prima che potesse finire il discorso, qualcuno ha deciso di spegnere il microfono da cui stava parlando.

La vicenda la ricostruisce la Cnn, che però non svela il cognome della giovane. A deciderlo sono stati i genitori di lei, che in questo modo vogliono proteggere la sua identità.

La 12enne ha spiegato di aver fatto coming out con la sua famiglia l’anno scorso. I genitori l’hanno supportata da subito e per questa ragione, Savannah ha deciso di cominciare a condividere questa informazione con amici e parenti.

Sei mesi dopo, la ragazzina ha riferito di aver sentito l’urgenza di fare “coming out” anche davanti al resto della sua congregazione della “Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni”. Così ha preparato un discorso che ha deciso di leggere la “domenica del digiuno”, una festività in cui è tradizione che i mormoni condividano una testimonianza dei loro sentimenti e convinzioni con il resto della congregazione durante il servizio religioso. La confessione è avvenuta lo scorso 7 maggio.

Durante il suo discorso, filmato da alcuni suoi amici, si vedono i fedeli mormorare tra di loro mentre Savannah chiede di essere accettata per quello che è, ossia Mormone e gay. Mentre spiegava di voler condividere con la comunità la sua felicità, il microfono si è spento.

Inizialmente, la ragazza ha pensato a un guasto e la si vede che picchietta sulla cima del microfono con le dita. Poi però un membro della chiesa, che sedeva vicino a lei durante il discorso, le si avvicina e le chiede di andarsi a sedere. Così a Savannah non è rimasto altro da fare che raccogliere i suoi fogli e allontanarsi.

Mentre la 12enne torna alla madre, i due officianti della chiesa parlottano tra loro. Poi, uno di loro prende la parola e comincia un sermone ignorando completamente le parole della ragazzina.

To Top