Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Falsi ciechi a Nuoro: leggevano cartellini…

Cinque le persone denunciate dalla Guardia di Finanza in Ogaliastra. Per l'Inps risultavano ciechi, in realtà ci vedevano benissimo

NUORO – Invalidi per l’Inps, quasi ciechi, ma forse no. Almeno stando a quanto sostiene la Guardia di Finanza di Arbatax, che ha fotografato cinque uomini sardi che recepivano la pensione di invalidità da non vedenti ma che sono stati sorpresi a leggere i cartellini dei prezzi e delle offerte al supermercato e a fare maratone.

I cinque uomini, tutti residenti in Ogliastra, secondo la Finanza svolgevano una vita incompatibile con i loro handicap dichiarati sulla carta.

Ad insospettire i finanzieri è stato soprattutto un maratoneta di Bari Sardo che raccontava su Facebook le proprie corse. Secondo i finanzieri la sua attività podistica non è compatibile con l’invalidità. Anche se lui si difende e sostiene di essere parzialmente cieco e di prendere una pensione limitata proprio legata a questa invalidità.

Intervistato da La Nuova Sardegna, l’uomo ha spiegato:

“Io vedo a un metro come una persona normale ci vede a 30 metri. Ma spesso cado e mi faccio male. E la gente ride di me. Ho sempre fatto in modo di nascondere la patologia perché mi vergognavo. Ora può darsi che entro un anno diventi cieco completamente. Mi vogliono mettere in gabbia ma io ci sono già”.

 





PER SAPERNE DI PIU'