Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Falso cieco smascherato a Cava de’ Tirreni

SALERNO – Ennesimo scandalo dei falsi invalidi scoperto dalla Guardia di Finanza e immediatamente denunciato per truffa aggravata. M. S. un uomo di 63 anni, dichiarato affetto da cecità parziale prima e, dal mese di febbraio 2010, da cecità assoluta, è stato “pizzicato” a Cava de’ Tirreni in provincia di Salerno.

Il falso cieco, in realtà, leggeva benissimo, contava i soldi, prendeva l’autobus e addirittura aiutava gli anziani a salire sul autobus. Inoltre, lui stesso attraversava la strada tranquillamente, schivandole addirittura le automobili, andava a fare la spesa e mangiava al ristorante. Un vero e proprio scandalo, aggravato dal fatto che l’uomo ha percepito da quando è stata dichiarata la sua disabilità, indebitamente, una pensione di ben 51mila euro.

L’attività illegale del 63enne è stata individuata anche attraverso l’ausilio di riprese video, volte a valutare la reale condizione di cieco totale. Ed è stato così che è stato scoperto che il salernitano svolgeva in totale autonomia, molteplici attività: camminava senza alcun aiuto o supporto in luoghi e spazi, anche affollati, aperti al pubblico, leggeva, contare soldi, prendeva i mezzi pubblici e, addirittura, aiutava nella salita, prendendola sotto braccio, una signora anziana. Inoltre, si recava all’interno di attività commerciali, anche di ristorazione, dove è stato visto pagare e consumare.

M.S. è stato denunciato a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria per violazione dell’art. 640 bis del Codice Penale, ovvero per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Immagine 1 di 3
  • YOUTUBE Falso cieco smascherato a Cava de' Tirreni 04
Immagine 1 di 3

 





PER SAPERNE DI PIU'