Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Fantasma al funerale? Vola il palloncino, la mamma..

Un video girato in Messico durante un funerale sembrerebbe mostrare un presunto evento paranormale. Ma non tutti concordano...

ROMA – Fantasma al funerale? Secondo quanto riportato dal Mirror, un video diffuso in rete da un utente messicano sembrerebbe mostrare un evento paranormale. Nel filmato si vede una stanza all’interno della quale è in corso il funerale di un bambino. Ad un certo punto, un palloncino bianco si allontana dalla bara del piccolo per andare verso la mamma di quest’ultimo, che intanto piange distrutta dal dolore. A colpire non è certamente il fatto che il palloncino si sposti da solo, ma il particolare che si muova in direzione della donna, quasi a volerla confortare in un momento così triste.

In Messico il video ha scatenato il dibattito tra chi ritiene questo evento una pura casualità e chi invece lo considera una prova dell’esistenza dei fantasmi e della vita dopo la morte. C’è poi chi si spinge oltre affermando che il palloncino sia mosso da un demone. Altri utenti si limitano a sottolineare che si tratta in ogni caso di un gesto confortante per la madre: “Non importa se sia vero e no, se nel tuo cuore ci credi e ti dà sollievo…nessuno ha il diritto di dirti se sia giusto o meno”, scrive una donna.

Come sempre accade in questi casi di presunti eventi paranormali, le foto e i video sono lungi dall’essere chiari. Ma tanto basta, per chi vuole crederci, a poter parlare di fantasmi o spettri. D’altra parte sono ormai molti i filmati disponibili su Youtube, che si presentano come autentici, salvo poi rivelarsi falsi o modificati ad arte. In altri casi sono le persone a raccontare le loro esprienze. Per esempio in Giappone, a Ishinomaki, città della prefettura di Miyagi, alcuni tassisti raccontano di aver trasportato passeggeri fantasma nei loro taxi. Si tratta di una zona fortemente colpita dal terremoto di magnitudo 9.0 e dal successivo tsunami dell’11 marzo 2011. In questo caso il tutto sembrerebbe avere una spiegazione scientifica: si tratta di disturbi post-traumatici da stress (DPTS), che portano chi ha subito dei traumi o delle sofferenze psicologiche a credere di vedere ciò che nella realtà non esiste. Di seguito il video girato in Messico (Youtube).





PER SAPERNE DI PIU'