Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Fermo, Giovanardi interviene al Senato: scoppia la bagarre

ROMA – Nell’aula di Palazzo Madama è in corso la commemorazione di Emmanuel Chidi Namdi, il nigeriano ucciso di botte a Fermo da un ultrà per aver difeso sua moglie da insulti razzisti. Carlo Giovanardi prende la parola e prova a insinuare dei distinguo: “Non so cosa è successo – dice – impareremo e approfondiremo l’accaduto… può essere che un balordo, un pazzo un violento…” Non fa in tempo a finire la frase che in aula scoppia la bagarre

La presidente di turno Linda Lanzillotta a fatica riesce a contenere le proteste e ricorda al senatore di Idea che gli interventi previsti sulla vicenda di Fermo devono essere diretti a “commemorare” l’omicidio del giovane migrante. Ma Giovanardi non ci sta e prova a riprendere parola, sovrastato dal coro “fuori, fuori, fuori” che ad un certo punto si leva dai banchi dell’assemblea. “Sei un verme!”, gli grida intanto il 5 Stelle Vincenzo Santangelo, mentre il Pd Cardinali lo squalifica con un: “Sei un razzista”. Giovanardi prova a rivendicare il diritto ad esprimersi ma il microfono gli viene disattivato.

Alla fine torna la calma e ad intervenire è il capogruppo della Lega Gian Marco Centinaio, che sottolinea l’esigenza della “certezza della pena” per qualsiasi tipo di omicidio e ricorda alcuni episodi di aggressione avvenuti ai danni di italiani da parte di immigrati. E giù di nuovo piovono proteste.

Il video della bagarre in Aula dell’Agenzia Vista:

Immagine 1 di 14
  • YOUTUBE Fermo, Giovanardi interviene al Senato: scoppia la bagarre5Foto Ansa
  • Foto Ansa
  • Foto Ansa
  • Foto Ansa
  • Fermo, Giovanardi interviene al Senato: scoppia la bagarre
  • Carlo Giovanardi (Foto Lapresse)
  • Carlo Giovanardi: "No a una strada per Stefano Cucchi, era uno spacciatore"
  • Vladimir Luxuria e Carlo Giovanardi
  • Carlo Giovanardi, uno dei firmatari della legge sulle droghe poi dichiarata incostituzionale (foto LaPresse)
  • Carlo Giovanardi (foto Lapresse)
Immagine 1 di 14

 

 





PER SAPERNE DI PIU'