Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Filippine, terreno bollente: oggetti prendono fuoco

MANILA –  Terreno bollette, gli oggetti prendono fuoco da soli nelle Filippine: lo strano fenomeno si è verificato nella provincia di Sarangani, sull‘isola di Mindanao. 

Alcuni abitanti della zona hanno scoperto che il campo incolto dietro la loro casa è così surriscaldato che qualunque cosa tocchi terra finisce per incendiarsi.

Dalle zolle di terra arsa si vedono levarsi pennacchi di fumo. Un fenomeno simile a quello che avviene nei luoghi vulcanici, come le isole Flegree, in Campania, dove il calore interno alla terra è tale da surriscaldare anche la superficie, con fenomeni simili, anche se non altrettanto importanti, a quelli che si sono registarti in questi giorni nelle Filippine.

Nell’arcipelago asiatico ci sono oltre 300 vulcani, di cui 22 tutt’ora attivi e 27 classificati come potenzialmente attivi. I più importanti sono Pinatubo, Mayon, Taal, Canlaon e Ragang.

Le Filippine sono un arcipelago di oltre settemila isole con una superficie totale di circa 300.000 chilometri quadrati, incluse le acque interne. Con i loro 36mila chilometri di litorale, le Filippine sono il quinto Paese al mondo per lunghezza delle coste. Il Borneo si trova a poche centinaia di chilometri di distanza a sud-ovest, mentre Taiwan si trova esattamente a nord dell’arcipelago.

Immagine 1 di 6
  • YOUTUBE Filippine, terreno bollente: oggetti prendono fuoco 6
Immagine 1 di 6




PER SAPERNE DI PIU'