Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Fracassano vetrine e rubano 800mila euro in orologi

MANCHESTER – La telecamera a circuito chiuso di una gioielleria ha ripreso il momento in cui una banda armata di ascia fracassa i contenitori di vetro con lo scopo di rubare orologi di marca del valore di circa 800mila euro. Il tribunale di Manchester, come racconta il Daily Mail ha ora condannato quattro persone che con il volto coperto dal passamontagna e armati di asce e una pistola, avevano rapinato nel novembre del 2014 la Jewellers Market Cross di Yarm, città a circa 170 chilometri da Manchester.

I rapinatori hanno rotto le vetrine e rubato Rolex, Omega e Breitling. Gli stessi rapinatori hanno colpito di nuovo lo stesso negozio nel gennaio del 2015 ma sono stati fermati dal personale della gioielleria che hanno attivato l’allarme riempendo il negozio di fumo. Anche se sono dovuti fuggire dopo pochi secondi, i ladri in questa seconda rapina hanno afferrato orologi dal valore di circa 150mila euro.

La giuria ha condannato in tutto otto persone, tra rapinatori effettivi e fiancheggiatori. Le immagini della prima rapina, quella da 800mila euro,  sono state mostrate davanti la corte. Ad incastrare la banda è stata un’auto che, dopo la fuga, è stata data alle fiamme. Gli investigatori sono riusciti a risalire comunque al proprietario e da qui è partita l’inchiesta. Ian Ogden, 27 anni di Salford, è stato accusato di essere il capo della banda.

Immagine 1 di 9
  • Fracassano vetrine e rubano 800mila euro in orologi2 Fracassano vetrine e rubano 800mila euro in orologi
Immagine 1 di 9




PER SAPERNE DI PIU'