Video

YOUTUBE Giro d’Italia: Geraint Thomas e Mikel Landa cadono colpiti da moto

YOUTUBE Giro d'Italia: Geraint Thomas e Mikel Landa cadono colpiti da moto

YOUTUBE Giro d’Italia: Geraint Thomas e Mikel Landa cadono colpiti da moto

BLOCKHAUS – Giro d’Italia con polemica: clamoroso a 15 chilometri dall’arrivo, quando un gruppetto di corridori formato da una trentina di unità si è spaccato per una caduta. Alcuni corridori sono andati a sbattere su una moto a bordo strada e due del Team Sky in particolare, Mikel Landa e Geraint Thomas, sono finiti a terra dopo essere stati colpiti da una moto. Lo spagnolo, molto dolorante, è ripartito con grave ritardo, il britannico è rimasto a lungo a terra e poi anche lui si è rimesso in sella. Un colpo di scena che avrà ripercussioni sulla classifica generale. Anche Adam Yates, secondo in classifica, ha perso contatto.

“E’ ridicolo, assolutamente sbagliato, sono cose che non dovrebbero accadere in una corsa del genere. Sono veramente deluso”. Queste le parole di Thomas, il corridore del Team Sky che ambiva quantomeno al podio del 100/o Giro d’Italia e che invece è arrivato sul traguardo con un ritardo di oltre 5′ dal vincitore Nairo Quintana, perché coinvolto in una caduta causata da una moto ai bordi della strada, sulla quale sono andati a sbattere i corridori.

Nairo Quintana ha vinto per distacco la 9/a tappa del 100/o Giro d’Italia di ciclismo, da Montenero di Bisaccia (Campobasso) al Blockhaus (Chieti), lunga 149 chilometri. Il colombiano della Movistar ha conquistato anche la maglia rosa, che era del lussemburghese Bob Jungels. Vincenzo Nibali è rimasto staccato a 4,7 chilometri dal traguardo, dopo i ripetuti attacchi del sudamericano.

Alle spalle di Quintana si è piazzato il francese Thibaut Pinot, in ritardo di 23″; terzo l’olandese Tom Dumoulin, con lo stesso tempo. Quarto l’altro olandese Bauke Mollema, a 40″, quinto Vincenzo Nibali, a quasi un minuto e sesto Domenico Pozzovivo, a 1’17”. L’ormai ex maglia Bob Jungels si è piazzato intorno alla 15/a posizione, con un distacco di 3’28”. Geraint Thomas è arrivato a oltre 5′ da Quintana.

 

To Top