Video

YOUTUBE GoPro salva giornalista a Mosul: telecamera devia colpo cecchino

YOUTUBE GoPro salva giornalista a Mosul: telecamera devia colpo cecchino

GoPro salva giornalista a Mosul: telecamera devia colpo cecchino

MOSUL – Se la pallottola avesse avuto una traiettoria di pochi centimetri più a sinistra, il giornalista iracheno Ammar Alwaely  sarebbe finito ad alimentare la lunga lista dei morti causati dallo Stato Islamico in Iraq.

Alwaely stava effettuando una serie di riprese insieme ad un collega nella zona ovest di Mosul, nota per essere la roccaforte dell’Isis, quando è stato preso di mira da uno dei cecchini fedeli al califfo. A salvarlo è stato però il regalo appena ricevuto da un collega: si tratta di una telecamera GoPro. Il proiettile, per sua fortuna ha colpito il guscio di plastica della micro-camera ferendolo solo di striscio.

La telecamera era fissata sul torace in corrispondenza della sua spalla sinistra ed ha fatto da barriera. Alwaely ha riportato solo delle ferite minori dovute ai tagli causati dai frammenti del proiettile e grazie al colpo deviato si è potuto nascondere dietro ad un mezzo per proteggersi.

La vicenda è avvenuta lo scorso 13 maggio e il video è stato pubblicato su YouTube un paio di giorni fa.  Impossibile sapere se si sia trattato di uno sbaglio o di un errore intenzionale del cecchino: quest’ultimo potrebbe infatti aver sparato per far capire che i giornalisti non sono i benvenuti nella città irachena ancora controllata in larghissima parte dall’Isis.

 

 

 

To Top