Video

YOUTUBE Grosseto, clochard preso a calci e pugni dopo aver molestato una ragazza

YOUTUBE Grosseto, clochard preso a calci e pugni dopo aver molestato una ragazza

YOUTUBE Grosseto, clochard preso a calci e pugni dopo aver molestato una ragazza

GROSSETO – Un clochard pestato, preso a calci e pugni, alla stazione degli autobus di Grosseto dopo aver molestato una ragazza. Tutto davanti a decine di viaggiatori in attesa alla fermata. La scena è stata ripresa da un testimone e il video è diventato virale su Facebook dopo che un lettore lo ha inviato a Cronaca Vera.

Un pestaggio, violento, che per fortuna non ha provocato lesioni gravi alla vittima, un quarantenne seguito dai servizi sociali e con qualche precedente penale. A pestarlo una persona con una pettorina arancione, dipendente di Tiemme, una delle due aziende di trasporto pubblico della città toscana che ha aperto un’indagine interna. Le immagini sono state acquisite dai carabinieri. Secondo quanto emerso, martedì scorso l’aggressione era stata segnalata al 112, ma sul posto i militari non avevano trovato nessuno.

La vittima, sempre in base a quanto riferito dai carabinieri, è un italiano senza fissa dimora, che da tempo vive nei pressi della stazione: in attesa di raccogliere la sua denuncia, necessaria per procedere all’accusa di lesioni, si indaga per rintracciare tutte le persone che hanno assistito alla scena. Gli investigatori del reparto operativo vogliono chiarire tra le altre cose i motivi dell’aggressione e l’eventuale coinvolgimento di altre persone.

To Top