Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Guy Goma intervistato per sbaglio da Bbc 10 anni fa

LONDRA – Ricorre oggi il decimo anniversario dell’intervista più surreale della storia della tv. A realizzarla fu Guy Goma, un uomo originario del Congo. Goma si presentò negli studi della Bbc di Londra per un colloquio di lavoro ma venne scambiato dalla receptionist per Guy Kewney, direttore di Newswireless.net ed esperto di musica online. Guy Goma venne presentato dalla giornalista come Kewney che intanto attendeva in un’altra sala di essere intervistato e non sapeva assolutamente nulla dell’argomento per cui venne intervistato.

Il risultato di questo clamoroso scambio di persona fu un’intervista giudicata epocale, andata in onda in diretta mondiale. Goma divenne una star e viene ancora oggi ricordato. “Sono un po’ emozionato” dice all’inizio dell’intervista ma poi sembra cavarsela alla grande.

Sul web si è celebrato l’anniversario dell’intervista più surreale di sempre. Dieci anni fa, il signor Guy Goma, originario del Congo, si presentò negli studi londinesi della Bbc per un colloquio di lavoro e per un equivoco epocale, finì davanti alle telecamere a parlare – in diretta mondiale – di qualcosa di cui non sapeva assolutamente nulla. Goma venne presentato dalla giornalista karen Bowerman come Guy Kewney,  che invece si trovava in un’altra sala della redazione in attesa dell’intervista. Uno scambio di persona che finì per trasformare Goma in una star, al punto che ancora oggi tutti si ricordano di lui e sorridono pensando a quell’intervista. Ed ecco a seguire l’intervista rilasciata negli studi della Bbc. Il tema era una disputa tra la Apple Computer e l’etichetta musicale dei Beatles, la Apple Corps.

Karen Bowerman: Bene, Guy Kewney lei è redattore del sito web di tecnologia Newswireless (Goma viene inquadrato ed ha uno sguardo misto tra la confusione e l’orrore).

Goma: Salve, buongiorno a voi.

KB: E’ rimasto sorpreso dal verdetto di oggi?

Goma: Sono molto sorpreso di… essere qui. Quando sono arrivato non mi aspettavo di sedere qui. Mi avevano detto qualcosa di diverso. “Hai un colloquio”: così mi avevano detto. Quindi, per me è stata una grande sorpresa.

KB: Una grande sorpresa, sì, sì.

Goma: Esattamente.

L’intervista prosegue con una serie di domande sul download di musica dal web. Goma risponde ed esprime il suo pensiero sull’argomento. L’Huffington Post racconta come è nato l’equivoco:

“All’arrivo alla BBC la receptionist gli chiese se era lì per una “interview”. Guy rispose di sì. E fu allora che nacque l’equivoco che ha fatto la storia. Perché “interview” in inglese può significare sia “colloquio di lavoro” sia “intervista”. Negli stessi minuti, un altro uomo, Guy Kewney, esperto di tecnologia con lo stesso nome del nostro tassista e direttore di Newswireless.net, era in attesa di essere intervistato in merito a una disputa tra la Apple Computer e l’etichetta musicale dei Beatles, la Apple Corps.

A un certo punto Guy, il tassista, venne portato in fretta e furia nella sala trucco. “Andava così di fretta che per stargli dietro mi sono messo a correre”, ha raccontatopoi il ragazzo di origine congolese. “Pensavo facesse parte del colloquio di lavoro, anche se in realtà ero un po’ perplesso dal fatto che qualcuno volesse truccarmi…”.

E invece no: il trucco non era per il colloquio di lavoro. Ma per l’intervista. Dal trucco allo studio e poi in diretta. La conduttrice della Bbc Karen Bowerman, ignara di tutto, presentò il tassista come l’esperto di tecnologia atteso. Lo stupore di Guy fu evidente ma il tassista intervistato per caso non ebbe nemmeno il tempo per spiegare e si calò nella parte del suo omonimo. Ne seguì un colloquio con botta e risposta. Un momento che la rete non ha dimenticato. E nemmeno la Bbc, che su Facebook ha pubblicato la clip dello “storico” equivoco”.

Immagine 1 di 5
  • Guy Goma intervistato per sbaglio da Bbc 10 anni fa Guy Goma intervistato per sbaglio da Bbc 10 anni fa
Immagine 1 di 5




PER SAPERNE DI PIU'