Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Indonesia, malati di mente incatenati negli ospedali

GIACARTA – Human Rights Watch mostra un filmato agghiacciante che fa discutere. Si tratta di pazienti con problemi psichici che nel paese asiatico vengono sottoposi al “pasung”, terapia che prevede il fatto che vengano ammanettati e rinchiusi in spazi limitati.

Secondo l’associazione umanitaria, in Indonesia vivono così 57mila persone. Almeno una volta nella loro vita, questi pazienti vivono questo orrore. Il divieto di ammanettamento in Indonesia è in vigore dal 1977, ma secondo Human Rights Watch sono circa 18.800 persone che attualmente sono oggetto di questo trattamento in tutto il paese.

L’Indonesia, conosciuto ufficialmente come Repubblica di Indonesia, è uno Stato del sud-est asiatico. Composto da 17 507 isole, è il più grande Stato-arcipelago del mondo. Con una popolazione di 255.461.700 di abitanti è il quarto Paese più popoloso del mondo dopo la Cina, l’India e gli Stati Uniti e prima del Brasile, e il più grande Paese musulmano nonostante nella costituzione indonesiana non sia presente alcun riferimento all’Islam.

L’Indonesia è una repubblica democratica presidenziale. Le frontiere terrestri del paese sono con Malesia nell’isola del Borneo, con Papua Nuova Guinea nell’isola di Nuova Guinea e con Timor Est nell’isola di Timor. Altri paesi vicini includono Singapore, Filippine, Australia e il territorio in ambito dell’Oceano Indiano delle Isole Andamane e Nicobare.





PER SAPERNE DI PIU'