Video

YOUTUBE Inquinamento Cina, un cannone contro lo smog…

YOUTUBE Inquinamento Cina, un cannone contro lo smog...

YOUTUBE Inquinamento Cina, un cannone contro lo smog…

PECHINO – Un cannone che spara vapore per combattere inquinamento e smog. Questa la soluzione che la Cina ha adottato per combattere l’inquinamento dell’aria, diventato un problema nazionale dato l’altissimo livello di polveri sottili e l’alto tasso di smog. Il cannone costa 85 mila euro e spara vapore nell’aria per far precipitare le particelle di smog, condensandole in gocce che precipitano a terra.

In alcune città della Cina, come Guangxi e Zhuzhoulo, il cannone è stato comprato e messo in funzione a bordo di camion o supporti fissi, in modo da provarlo in differenti strade della città. Il funzionamento di questa arma contro lo smog è semplice: il cannone spara vapore nell’aria e l’acqua si lega alle particelle di smog più pesanti, facendole precipitare a terra sotto forma di gocce in modo da ripulire l’aria dallo smog.

I produttori del cannone sostengono che queste macchine possono migliorare i livelli di inquinamento e rendere l’aria pulita, in modo da proteggere la popolazione dai problemi respiratori. Il cannone però non è in grado di catturare le particelle sottili, quelle cioè che causano più danni alla salute, dunque può migliorare la situazione ma non certo risolvere il problema dello smog in Cina come promesso dai più fiduciosi.

To Top