Video

YOUTUBE Iran, countdown per la distruzione di Israele: “Mancano 8.400 giorni”

YOUTUBE Iran, countdown per la distruzione di Israele: "Mancano 8.400 giorni"

Iran, countdown per la distruzione di Israele: “Mancano 8.400 giorni”

TEHERAN – In Iran parte il countdown alla fine di Israele: mancano 8.400 giorni alla distruzione del Paese, secondo i manifestanti che sostengono i territori palestinesi occupati. Il conto alla rovescia trae ispirazione dalle parole dell’ayatollah Ali Khamenei, che nel 2015 disse che “non sarebbe rimasto nulla di Israele” nel 2040.

I manifestanti hanno sfilato in piazza della Palestina, a Teheran, al grido di “morte ad Israele” nella giornata dedicata ad Al-Quds, come viene chiamata Gerusalemme in arabo, e hanno rivolto parole di condanna nei confronti di Israele, Arabia Saudita e Stati Uniti. 

Per l’occasione le Guardie Rivoluzionarie hanno mostrato i propri missili balistici, compreso il tipo utilizzato in Siria che, secondo il governo di Damasco, avrebbe ucciso “un gran numero di terroristi”.

Proteste simili si sono svolte in tutto il Paese, con i manifestanti che condannavano l’occupazione, da parte di Israele, dei territori palestinesi, bruciando bandiere israeliane e americane.

Anche il presidente iraniano, Hassan Rouhani, e lo speaker del Parlamento, Ali Larijani, hanno preso parte alle manifestazioni. In un discorso, Larijani ha parlato di Israele come del “più pericoloso terrorista della storia”. Lo stesso presidente Rouhani ha dichiarato in una intervista che “Israele aiuta i terroristi”. Tutte affermazioni che si inseriscono nello scontro con il rivale sunnita dell’Iran, l’Arabia Sunnita, che ha accusato Teheran di essere “la punta di lancia del terrorismo globale”.

 

 

To Top