Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Istanbul, VIDEO esplosione. Kamikaze turco dell’Isis

ISTANBUL – Il kamikaze che oggi ha ucciso almeno 5 persone nel centro di Istanbul sarebbe un militante turco dell’Isis, identificato come Savas Yildiz di 33 anni, originario di Adana nel sud del Paese, che faceva parte della lista dei sospetti potenziali attentatori suicidi. Lo riferiscono diversi media locali che diffondono anche un video in cui si vede l’attentatore kamikaze che si fa esplodere prima di raggiungere l’obbiettivo previsto – una zona più affollata – per timore di essere fermato dalla polizia.

I primi risultati delle indagini condotte dagli investigatori turchi che indicavano come pista privilegiata il terrorismo del Pkk o di altri gruppi curdi affiliati, sono stati dunque smentiti.

L’agenzia Dogan riferisce che tra le 5 vittime dell’attacco suicida c’è anche una donna israeliana. Secondo le autorità turche infatti, dei 12 feriti stranieri – su 36 totali – la metà sono israeliani.

I social network, in Turchia risultano intanto fortemente rallentati. Sia Facebook che Twitter avevano già funzionato a singhiozzo domenica scorsa, dopo l’autobomba esplosa nel centro di Ankara, sempre per ostacolare la diffusione di immagini, video e notizie degli attacchi. Una censura sulle immagini dell’esplosione è stata inoltre imposta ai media locali, come avviene puntualmente in casi simili.

Immagine 1 di 8
  • Istanbul, esplosione in viale Istiklal. Morti tra i turisti24
Immagine 1 di 8




PER SAPERNE DI PIU'