Video

YOUTUBE Kabul, attacco Isis all’ospedale: terroristi si travestono da medici

Un membro del comando sventola la bandiera dell'Isis dalla finestra dell'ospe

Un membro del comando sventola la bandiera dell’Isis dalla finestra dell’ospe

KABUL – Un commando guerrigliero ha attaccato il più grande ospedale militare dell’Afghanistan, il Sardar Daud Khan. Il commando, mercoledì 8 marzo è entrato dentro la struttura travestito da componenti del personale sanitario ed ha ucciso in tutto 49 persone. Il numero delle vittime è formato in gran parte da medici e infermieri ed è stato confermato da Salim Rassouli, direttore della rete ospedaliera della capitale.

Anche i quattro assalitori sono stati uccisi grazie all’intervento di truppe speciali che, come racconta il Daily Mail che pubblica un video, sono atterrate con un elicottero sul tetto del nosocomio. Lo stesso responsabile dell’ospedale ha aggiunto che i feriti sono 63, anche se subito dopo l’attacco altre fonti avevano fissato il loro numero ad oltre 90. Nella sua rivendicazione, e quando l’attacco era ancora in corso, l’Isis aveva menzionato l’esistenza di “oltre 100 morti”.

 

 

To Top