Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Lindsey Vonn cade e si sfoga: martellate sugli sci

AOSTA – La frustrazione per la caduta a La Thuile, ieri, venerdì 19 febbraio, ha portato la sciatrice Lindsey Vonn a un gesto estremo: prendere a martellate i propri sci, evidentemente ritenuti responsabili della sua sfortunata gara. Il video, pubblicato dalla campionessa su Facebook e poi cancellato, ha destato il malumore della Head, che le fornisce l’attrezzatura. Lindsey si è così scusata ufficialmente: “Quel video è stato un errore causato dalla frustrazione per la gara e non è affatto legato alla performance degli sci Head”.

Oggi, sabato 20 febbraio, trionfo azzurro sugli sci. L’azzurro Dominik Paris in 1.58.38 ha vinto la discesa di cdm di Chamonix, un successo che fa il paio con quello ottenuto da Nadia Fanchini a La Thuile con una doppietta storica per l’Italia dell’alta velocita’. Per l’altoatesino di 26 anni e’ il quinto successo in carriera a cui si aggiungono altri otto podi ed un argento mondiale. Alle spalle di Paris si è piazzato lo statunitense Steven Nyman in 1.58.73 e terzo lo svizzero Beat Feuz in 1.58.77.

E non solo. Nadia Fanchini ha vinto in 1.24.80 la discesa 2 di Coppa del Mondo di sci di La Thuile dopo essere arrivata terza nella discesa 1 di ieri. Per la azzurra, 29 anni, è il secondo successo in carriera, il primo in discesa dopo la vittoria di 8 anni fa in supergigante a Lake Louise. Per l’Italia c’è anche l’eccellente terzo posto di Daniela Merighetti terza in 1.25.52: a 34 anni è il sesto podio in carriera con una vittoria, due secondo e 3 terzi posti. Due azzurre sul podio in discesa sono una rarità per l’Italia.

 





TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'