Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Maestra arrestata: costringeva bimbi a combattere

Scandalo all'asilo Minnieland Acaademy di Woodbridge, in Ontario, Canada

OTTAWA – Maestra d’asilo arrestata in Canada: costringeva i bimbi a cui doveva badare a combattere l’uno contro l’altro. Con questa e altre pesanti accuse, Sarah A. Jordan, giovane canadese di 31 anni che di mestiere faceva proprio l‘educatrice di bambini, è andata a processo. E rischia fino a 41 anni di carcere.

La donna avrebbe commesso le violenze nell’asilo Minnieland Academy di Woodbridge, in Ontario, ci informa il Washington Post. Al momento si trova in custodia cautelare in carcere e non può essere rilasciata nemmeno dietro il pagamento di una cauzione.

Nei confronti della maestra pendono diversi capi d’accusa che comprendono anche l’uso di pompe d’acqua contro i bimbi che le erano stati affidati.

In tribunale la donna non ha mostrato alcun segno di pentimento, ha negato tutto e si è detta innocente, mentre i genitori dei bimbi piangevano.

Jordan aveva iniziato a lavorare nell’asilo dall’agosto del 2013 ed era stata arrestata tre mesi dopo. Inizialmente era stata accusata di 39 reati, ma molti sono caduti per insufficienza di prove. Alcuni ex colleghi della donna hanno testimoniato durante il processo, confermando di aver assistito alle violenze.

Insieme a Jordan è stata arrestata anche una sua collega più giovane, Kierra N. Spriggs, di 26 anni. Insieme a lei Jordan avrebbe dato ai piccoli da mangiare delle patatine piccanti alla paprica e avrebbe camminato sulle loro dita dei piedi, oltre ad aver loro spruzzato getti di acqua da una pompa.

Immagine 1 di 5
  • YOUTUBE Maestra arrestata: costringeva bimbi a combattere 5
Immagine 1 di 5

 

 





PER SAPERNE DI PIU'