Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Mareggiate Toscana, onde alte 6 metri a Livorno

Mareggiate Toscana, onde alte 6 metri a Livorno. Raffiche di vento in Toscana hanno raggiunto 90-100 km orari, bloccando le partenze per le isole.

LIVORNO -YOUTUBE Mareggiate Toscana, onde alte 6 metri a Livorno. Raffiche di vento in Toscana hanno raggiunto 90-100 km orari, bloccando le partenze dal porto di Livorno dei traghetti per le isole. Una forte mareggiata ha colpito dalla notte tutta la costa centro settentrionale della Toscana e a Livorno, la Terrazza Mascagni è stata spazzata da grandi ondate dal mare alte fino a sei metri. La violenta mareggiata ha abbattuto quattro metri di balaustra. Anche il vento ha fatto la sua parte, abbattendo decine di rami di alberi, transenne, un semaforo in piazza Roma e facendo volare numerose tegole.

Fermi i traghetti per le isole in partenza dal porto di Livorno a causa del maltempo: l’avvisatore marittimo dello scalo toscano segnala un vento di ponente tra i 40 e i 50 nodi con raffiche che arrivano anche a 90 km orari. Da Livorno l’ultima partenza per la Sardegna è stata quella della sera del 9 febbraio alle 22.40 con lo Zeus Palace diretto ad Olbia. Fermo per il momento anche l’ingresso delle navi. La situazione dovrebbe migliorare nel pomeriggio di oggi 10 febbraio. Sempre a causa delle condizioni meteo sfavorevoli sospesi anche i collegamenti con l’isola d’Elba da Piombino: nessun traghetto in partenza né in arrivo, come confermano dalla capitaneria piombinese che annuncia addirittura un previsto peggioramento delle condizioni nel pomeriggio.

Se le forti raffiche stanno costringendo a vari interventi i vigili del fuoco lungo la costa toscana – oltre a Livorno Pisa, Grosseto e nella provincia di Lucca – per piante cadute, grondaie pericolanti o tetti scoperchiati, a Firenze, sempre causa vento, rimarrà chiuso il Giardino di Boboli rimane chiuso tutto il giorno per “motivi di sicurezza”, come spiega l’ex Polo museale fiorentino e come recitano i cartelli affissi all’ingresso del parco.

La riapertura avverrà non appena le condizioni meteo lo permetteranno. Il forte vento che sta interessando parte della Toscana sta creando disagi anche all’aeroporto di Firenze: dirottati al momento tre voli in arrivo e altrettante partenze saltate. La Protezione civile della Città metropolitana di Firenze spiega che la stazione anemometrica di Gambassi Terme ha registrato una raffica superiore a 97 km/h e la stazione di Monte Giovi 117 km/h. Rientrati invece sotto il primo livello di guardia i fiumi Bisenzio e Ombrone Pistoiese, spiega sempre la Protezione civile della Metrocittà: a causa della pioggia, la notte scorsa era stata aperta la sala operativa del Servizio di piena.

In provincia di Lucca una frana ha poi bloccata la statale del Brennero nel territorio di Bagni di Lucca: il traffico, spiega dall’Anas, è bloccato in entrambe le direzioni. Sono decine e decine gli interventi dei vigili del fuoco per il forte vento in più province: in particolare, si spiega dal comando regionale dei pompieri, Firenze ha attualmente 6 interventi in attesa per oggetti pericolanti, Grosseto 7, Livorno 55 per gronde, rami o alberi pericolanti, Lucca 8, Pisa 59 interventi, anche per alcuni tetti scoperchiati, Siena 8 con alberi caduti che talvolta compromettono alcune viabilità secondarie. L’allerta meteo in Toscana, scattata ieri pomeriggio, dovrebbe concludersi alle 16 di oggi.

Immagine 1 di 5
  • Mareggiate Toscana, onde alte 6 metri a Livorno5
Immagine 1 di 5




PER SAPERNE DI PIU'