Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Messa Mussolini Catania: saluto romano dall’altare

CATANIA – Saluti romani, anche dall’altare, alla messa in suffragio di Benito Mussolini, in occasione dell’anniversario di Piazzale Loreto che cade il 28 aprile. Succede a Catania, nella chiesa di Santa Caterina, in via Umberto, dove annualmente si celebra il rito nostalgico. Quest’anno c’era il pienone: un centinaio sono riusciti ad entrare stipati nella navata. Altri sono rimasti alla porta per la troppa ressa.

A presidiare la messa c’era padre Salvatore Lo Cascio, ex parroco di Librino e padre spirituale del defunto boss mafioso Giuseppe Ercolano. Al termine della funzione il Duce è stato salutato dai presenti col braccio disteso e il palmo aperto verso l’altare, come richiede la tradizione fascista. E alla chiamata dei camerati il parroco sorride divertito mentre il suo assistente partecipa al saluto, non una ma ben tre volte. “Camerati, attenti! Per il duce d’Italia Benito Mussolini…”, “Presente!”. “Per i caduti della Repubblica sociale…”, “Presente!”. “Per tutti i martiri fascisti…”, “Presente!”. Dopo di che la messa è finita e il gruppo si scioglie in pace.

La scena è stata ripresa in un video di MeridioNews.

 





PER SAPERNE DI PIU'