Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Mihajlovic litiga a 90°Minuto: “Non avete rispetto”

"Non siamo contenti di farvi aspettare, per esempio qui c'è Sarri che sta aspettando anche lui da 10 minuti". E Miha si stizzisce: "Sì ma io sono arrivato prima, se volete far parlare lui..."

MILANO – Sinisa Mihajlovic, l’allenatore del Milan è in collegamento con 90° Minuto su Raidue dopo il pareggio con l’Udinese si lamenta in diretta con i conduttori Paola Ferrari e Marco Mazzocchi : “Aspetto da 10 minuti”. “Non siamo contenti di farvi aspettare, per esempio qui c’è Sarri che sta aspettando anche lui da 10 minuti”. E Miha si stizzisce: “Sì ma io sono arrivato prima, se volete far parlare lui…”. Quando Mazzocchi cerca di chiudere (“Ci siamo chiariti”) il serbo vuole l’ultima parola: “Per me non ci siamo chiariti…”.

“Abbiamo preso gol sul loro unico tiro in porta – ha poi spiegato Mihajlovic -. Anche nel primo tempo è stata una partita equilibrata, ma ci siamo resi meno pericolosi. Nel secondo non c’è stata partita”. Miha valuta il contropiede dell’1-1, con l’Udinese che ha rischiato di segnare il raddoppio su azione viziata da contropiede: “Non c’era bisogno dell’ingegnere nucleare per capire che era fuorigioco, poi è stato bravo Gigio per fortuna, ma se avessimo subito gol sarebbe stato più difficile recuperare”.

“Senza Bonaventura si perde un po’ di qualità, ma siamo stati la squadra che ha tirato più in porta nelle ultime 10-12 giornate, ma lo sfruttiamo poco: è un male che ci portiamo dietro, altrimenti avremmo una classifica diversa. L’importante è che una squadra crea. I due cambi sono stati forzati: sia Kucka che Niang avevano dei problemini. Balotelli sicuramente sta migliorando, quello che doveva fare l’ha fatta, ma si vede che non è Balotelli perché gli manca la condizione fisica”. Questo il video pubblicato su YouTube.

Immagine 1 di 7
  • MIHAJLOVIC PUNTA AL COLPO, E NIANG RESTA ROSSONERO
Immagine 1 di 7

 





PER SAPERNE DI PIU'