Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Mummia su barca abbandonata: momento della scoperta

MANILA – Mummia a bordo di una barca a vela abbandonata: ecco il momento in cui il corpo mummificato di Manfred Fritz Bajorat, velista tedesco di 59 anni, è stato trovato a bordo del suo yacht al largo delle Filippine lo scorso 31 gennaio.

Nel filmato si sente l’orrore dell’uomo alla scoperta del corpo mummificato sotto coperta. In un primo momento, quando il team di velisti vede lo yacht in mare, sembra che sia abbandonato. Anche quando uno di loro sale a bordo dell’imbarcazione non si vede né si sente nessuno: sembra veramente una barca lasciata andare alla deriva.

Ma quando l’uomo sta per scendere le scale per andare sotto coperta intravede la mummia, e si gira disgustato.

Il team LMAX Exchange, che stava veleggiando nella regata attorno al mondo Clipper 2015-2016, ha trovato lo yacht abbandonato, chiamato Sayo, il 31 gennaio scorso, navigando nelle acque tra l’Australia e il Vietnam.

Il team non ha però potuto aiutare in alcun modo il defunto, ed è tornata alla regata, mentre sono scattate le indagini da parte delle autorità di Guam.

Il direttore della regata Clipper, Justin Taylor, ha informato l’ambasciatore tedesco a Londra, che a sua volta ha informato la polizia tedesca e la guardia costiere. Questi sono stati in grado di trovare i parenti più prossimi di Bajorat grazie alle registrazioni della radio di bordo e li hanno avvertiti di quanto accaduto.

La barca è stata poi lasciata in mare e ritrovata solo il 24 febbraio da due pescatori nell’Oceano Pacifico, a 4o miglia dalla costa di Barobo, nel Suriago del Sud.

 

Immagine 1 di 8
  • YOUTUBE Filippine, mummia su yacht. Mistero del tedesco8
  • Filippine, mummia su yacht. Mistero del tedesco
Immagine 1 di 8




PER SAPERNE DI PIU'