Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Napoli, De Laurentiis aggredisce tifoso in tribuna

NAPOLI – Diverbio tra il presidente del Napoli e un tifoso prima della sfida contro l’Atalanta. Il patron azzurro ha strattonato il supporter che lo stava filmando con il cellulare. Sono intervenuti gli uomini della sicurezza, poi i due si sono chiariti.

Prima il comunicato per confermare Sarri, poi la radio ufficiale. Aurelio De Laurentiis dopo la vittoria con l’Atalanta sceglie i canali istituzionali per trasferire il suo pensiero: “Quella contro l’Atalanta è stata una vittoria importante anche per le pressioni che ci sono ora che ci stiamo giocando l’entrata diretta in Champions contro la Roma. Non siamo affatto in calo. Abbiamo gli stessi punti del girone di andata, la Juve è stata capace di una rimonta incredibile”.

Adesso, però, al di là dei soliti discorsi sul centro per le giovanili e sullo stadio (De Laurentiis stavolta ha parlato di Bagnoli quale sede per il futuro vivaio e si è lamentato del fatto che i lavori di ristrutturazione del San Paolo sono slittati all’autunno), è tempo di pensare al futuro della squadra: “Io sono stato sempre un incontentabile e voglio migliorare nonostante la stagione fantastica che stiamo andando a chiudere. Se andremo direttamente in Champions faremo molto per la squadra. Dobbiamo essere uniti e voglio i tifosi in massa a Fuorigrotta per l’ultima di campionato. Farò indossare la maglia dell’anno prossimo ai ragazzi nella partita contro il Frosinone”.

 





PER SAPERNE DI PIU'