Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Nba, adolescente beffa con tunnel Kristaps Porziņģis

NEW YORK –  Kristaps Porziņģis umiliato da un adolescente. Durante l’evento benefico Delta’s Play Like A Pro che si è svolto mercoledì 2 marzo, un piccolo fan dei New York Knicks ha beffato con un tunnel il giocatore

 

L’adolescente, come scrive il New York Daily News non può aver avuto più di 14 anni ed ha reso “stupido” uno dei più forti giocatore di basket.

Kristaps Porziņģis è un cestista lettone, ala grande dei New York Knicks che può giocare sia da ala grande che da centro e che, nonostante sia dotato di un fisico imponente (2,21 m di altezza per 112 kg di peso), possiede una buonissima tecnica, con un agile movimento di gambe e un’ottima percentuale nei tiri da tre punti. Viene spesso paragonato a giocatori del calibro di Dirk Nowitzki o Pau Gasol.

È cresciuto in una famiglia di cestisti: suo padre Tālis ha giocato come semi-professionista prima di diventare un autista di autobus, mentre la madre Ingrīda ha giocato per le nazionali giovanili lettoni. Ha due fratelli maggiori: Mārtiņš, più grande di 15 anni e anch’egli giocatore di basket, e Jānis, più grande di 13 anni e cestista professionista che ha giocato diversi anni in giro per l’Europa, in particolare tra Lettonia e Italia.

Porziņģis inizia la sua carriera da professionista con il Siviglia nella stagione 2012-2013 sotto la guida di Aíto García Reneses. Fa il suo esordio in campionato il 29 settembre 2012 contro il Murcia e in Eurocup il 16 gennaio 2013 contro lo Spartak San Pietroburgo. Segna il suo primo canestro il 20 febbraio in uno spareggio sempre contro lo Spartak.

La seconda stagione con il Siviglia inizia nel migliore dei modi, mettendo a segno 12 punti, 6 rimbalzi e 4 stoppate contro il Saski Baskonia. Durante tutto l’anno colleziona molteplici prestazioni positive e sigla un career-high di 20 punti il 6 aprile 2014 contro il Real Madrid; a fine stagione viene premiato con l’inclusione nel primo quintetto dei migliori giovani della Liga ACB della stagione 2013-14.

Nella stagione 2014-15 Porziņģis si impone come rivelazione della stagione. Nella partita di Eurocup contro la Virtus Roma mette a referto un’ottima prestazione, con 18 punti, 7 rimbalzi, 4 assist, 4 palle rubate e 2 stoppate. Sigla la sua prima doppia-doppia a novembre contro l’Estudiantes. Registra un season-high di 19 punti in Eurolega l’11 febbraio 2015 contro i polacchi del Turów Zgorzelec, replicato in campionato il 18 aprile contro l’Assigna Manresa. Il 15 aprile viene insignito del premio ULEB Eurocup Rising Star, assegnato al miglior giovane della stagione dell’Eurocup, e un mese dopo viene riconfermato all’interno del primo quintetto dei giovani della Liga ACB della stagione, dopo aver contribuito ad evitare la retrocessione al Siviglia.

Il 16 aprile 2015 si rende eleggibile per il Draft NBA e viene da subito considerato tra i primi 5 prospetti più interessanti. Il 26 giugno 2015 viene selezionato come quarta scelta assoluta al Draft NBA 2015 dai New York Knicks.

 

 





PER SAPERNE DI PIU'