Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Nicola Rizzoli, da Totti a Bonucci: no espulsione

ROMA – L’arbitro Nicola Rizzoli ha graziato Leonardo Bonucci che ha avvicinato un po’ troppo la sua testa a quella del direttore di gara durante il derby tra Torino e Juventus. Lo stesso Nicola Rizzoli che otto anni prima aveva graziato Francesco Totti che gli urlò ripetutamente “vaffa…” a distanza di centimetri dalla sua faccia per averne ostacolato la corsa durante la battuta di un calcio di rigore (poi sbagliato). In entrambi i casi, il fischietto di Bologna ha sanzionato l’eccessiva confidenza (per usare un eufemismo) con un cartellino giallo. E ha attirato l’ira di chi invece avrebbe voluto che i due giocatori fossero espulsi (come per altro da regolamento). Va anche ricordato che Rizzoli viene considerato il migliore arbitro italiano, e sarà l’unico nostro connazionale a dirigere le partite di Euro 2016.

La Gazzetta dello Sport traccia l’analogia tra le due storie:

L’episodio rimanda in qualche modo al precedente di Francesco Totti che il 13 aprile 2008 rimediò soltanto un cartellino giallo a Udine dopo una reazione esagerata con tre “vaffa” diretti a Rizzoli (la video sequenza). Ma è un caso diverso. Ecco come lo raccontò la moviola della Gazzetta: “Rizzoli si fa strapazzare da Totti che lo accusa di essersi messo in mezzo (vicino al dischetto, si sposta, ma l’attaccante non carica come vorrebbe). Il bolognese lo invita alla calma e quando il capitano gli ripete i complimenti se ne esce con un giallo che fa digrignare i denti a tutti gli espulsi per proteste. La schiena di Rizzoli qui segue la sua torre Garisenda”.

Rizzoli sbagliò, insomma, così come ha sbagliato a non espellere Alex Sandro (per doppia ammonizione) quando ha fischiato il rigore, e come ha sbagliato a non estrarre il secondo giallo a Bonucci per il fallo su Maxi Lopez, o a non espellere anche Glik. Del resto lo scorso giugno, a sette anni di distanza da quell’episodio, il fischietto bolognese ammise senza problemi: “Sbagliando, ammonii il capitano della Roma e fui molto criticato nei giorni successivi. Pensai perfino di smettere ma poi tornai sui miei passi”. L’errore lo mandò in crisi, ma non gli ha impedito di andare avanti. E ora le parolacce non le accetta più, tanto che verso la fine di Torino-Juve Rizzoli espelle Khedira.

Per vedere la reazione di Totti contro Rizzoli vai al minuto 1.10 circa del video sottostante.

Immagine 1 di 4
  • YOUTUBE Nicola Rizzoli, prima di Bonucci già con Totti...3
  • Nicola Rizzoli, prima di Bonucci già con Totti...
Immagine 1 di 4




PER SAPERNE DI PIU'