Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Paul McCartney cacciato da party post-Grammy di Tyga

Non riconoscono Paul McCartney e lo cacciano da night: "Quanto vip devo essere ancora? Ci serve un'altra hit amici, ci serve subito un'altra hit"

LOS ANGELES – Paul McCartney e la moglie Nancy Shevell sono stati cacciati dal party post-Grammy organizzato dal rapper Tyga. Il Sir londinese e leggenda dei Beatles non è stato riconosciuto come Vip dalla persona destinata a selezionare chi, di diritto, poteva prendere parte alla festa. Paul McCartney ha così provato due volte a identificarsi e ha cercato di entrare, ma in entrambe le occasioni non c’è stato nulla da fare.

A raccontare di come il cantante dei Beatles è stato cacciato dal parte è il sito Daily Mail che cita Tmz, secondo cui Paul McCartney era in compagnia della moglie Nancy, del cantante Beck, del batterista dei Foo Fighters Taylor Hawkins e dell’attore Woody Harrelson. La comitiva ha raggiunto l’esclusivo locale di Hollywood Argyle la sera di lunedì 15 febbraio dopo i Grammy Awards e nel nightclub si stava svolgendo la festa organizzata dal rapper Tyga, che ha 26 anni ed è noto per i suoi tira e molla con la 18enne Kylie Jenner, sorellastra di Kim Kardashian.

Insomma, un giro ben differente da quello di Sir Paul, che non è stato affatto riconosciuto dal gorilla che aveva il compito di far entrare solo vip nel locale. “Quanto vip dobbiamo essere ancora?”, ha scherzato Paul McCartney prima di tentare una seconda volta di entrare. Cacciato di nuovo, la leggenda dei Beatles ha ironizzato sull’accaduto: “Abbiamo bisogno di un’altra hit ragazzi, ci serve un’altra hit”. E prontamente Beck,  “reduce” di una vittoria come Album of the Year agli ultimi Grammy, ha replicato all’amico Paul: “Sarà per l’anno prossimo”.

Dal canto suo Tyga ha detto di non sapere che Paul McCartney era stato cacciato dal suo party e molti altri ospiti sono rimasti stupiti di quanto è accaduto. Il rapper Bow Wow, che ha 28 anni, era incredulo:

“Aspettate. Quel Paul McCartney voleva entrare all’Argyle…e non lo hanno fatto entrare? Voi state sicuramente mentendo!”.

Insomma il povero Paul sembra essere rimasto vittima di quella nuova generazione di artisti che si dimentica delle leggende, ma l’allegra combriccola non si è lasciata scoraggiare e non ha lasciato che la cacciata dal party di Tyga gli rovinasse la serata. Paul, la moglie e i suoi amici hanno raggiunto il locale Hyde Sunset Kitchen + Cocktails a Los Angeles, dove hanno continuato la loro serata.

 

Immagine 1 di 4
  • YOUTUBE Paul McCartney cacciato da party post-Grammy di Tyga
Immagine 1 di 4





PER SAPERNE DI PIU'