Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Perù: si appende come Tarzan, cade di sotto e muore

CUSCO – Un turista israeliano in vacanza in Perù è morto a causa della rottura della corda da Tarzan con cui si stava divertendo. Orel Guetta , 24enne originario di Kfar Saba, è crollato a terra dopo che un cavo si è staccato mentre stava oscillando in un canyon posizionato in un parco avventura vicino a Cusco.

Il giovane è morto mentre stava oscillando appeso alla corda chiamata “Tarzan”, un attrattiva del posto che consiste in una specie di liana che oscilla, in aria, sollevata a più di 105 metri da terra. Sotto la corda c’è una fitta vegetazione. Guetta, la scorsa domenica è morto dopo aver subito lesioni mortali provocati dalla caduta dalla corda. Portato in un vicino ospedale, il giovane è stato identificato da tre amici.

Il Times of Israel scrive che ora il Ministero degli Esteri del Perù e il Console di Israele sono al lavoro per organizzare la restituzione del corpo ai familiari. Guetta era in Perù per un viaggio con lo zaino in spalla che celebrava la fine del servizio militare che, in Israele, è obbligatorio per legge.

Prima del Perù, con altri amici aveva visitato l’Argentina e il Brasile. Domenica aveva contattato la sua famiglia dicendo loro che “Cusco è il posto più bello della Terra”  ‘Tarzan’ è una delle attrazioni che si trovano in un parco avventura che dista circa un’ora di macchina da Cusco.

Il sito offre anche ai visitatori la possibilità di provare altre cose tra cui un viaggio in canoa. Non è noto se “Tarzan” sia stata chiusa ioppure no, a seguito della morte del signor Guetta. Il filmato che segue mostra un turista che oscilla appeso e non si riferisce alla morte di Guetta. 

 





PER SAPERNE DI PIU'