Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Picchiava figli, li lasciava tra escrementi e a digiuno: arrestato

RAGUSA – Lasciava i quattro figli con età compresa da 4 a 11 anni da soli in casa, a volte senza farli mangiare per intere giornate e li picchiava talmente forte che i bambini dovevano poi essere accompagnati in ospedale. La squadra mobile di Ragusa e i poliziotti di Vittoria, cittadina sempre in provincia di Raguasa, ha arrestato il padre orco accusato di maltrattamenti in famiglia.

L’indagato, secondo quanto ricostruito dalla polizia, aveva in precedenza violentato la moglie ed era già stato arresto. Tornato in libertà, avrebbe dovuto prendersi cura dei 4 figli, considerato che la moglie di origini straniere era fuggita abbandonando i bambini.

Strazianti le telefonate dei piccoli di notte ai nonni che non hanno però denunciato l’uomo: “Vienimi a prendere, papà non si sveglia, non abbiamo mangiato tutto il giorno”. Il padre dei bambini – dicono gli investigatori – si vantava al telefono: “L’ho fatto volare in aria facendolo cadere faccia a terra, l’ho pestato talmente forte che ha pianto tutta la notte”.

Immagine 1 di 5
  • Picchiava figli, li lasciava tra escrementi e a digiuno2
Immagine 1 di 5

L’agenzia Askanews pubblica un video con le immagini choc che mostra come vivevano i 4 bambini.





TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'