Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Playa del Amor, spiaggia paradiso nel cratere che accetta solo 116 persone al giorno

CITTA’ DEL MESSICO – In Messico sorge una spiaggia bianchissima che si raggiunge attraversando un tunnel lungo 80 metri che la collega all’Oceano Pacifico. Si tratta della bianchissima Playa del Amor nel cuore dell’arcipelago centroamericano delle Isole Marieta.

Il luogo è suggestivo e pieno di coralli. Proprio per proteggere i coralli e l’ambiente circostante, la commissione nazionale per la protezione delle aree naturali ha deciso di interdire al pubblico la spiaggia per tre mesi. Alla sua riapertura, la Commissione ha imposto alcune regole da seguire che prevedono la presenza di solo 116 visitatori al giorno, un limite di 30 minuti alle escursioni formate da gruppi di persone che non superano le 15.

La spiaggia “invisibile” si è formata all’interno di un antico cratere vulcanico. Per questo è stata soprannominata Hidden Beach o Playa del Amor. Ad essere un posto da favola è tutto l’arcipelago della Marieta Islands che si è formato secoli fa a seguito dell’intensa attività vulcanica della zona. Durante i primi anni del Novecento, il governo messicano approfittò del fatto che le due isole erano completamente disabitate e le utilizzò per condurre dei test militari.

Immagine 1 di 6
  • Playa del Amor, spiaggia paradiso nel cratere 3
Immagine 1 di 6

 





PER SAPERNE DI PIU'