Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Poliziotto spara a vicino di casa che lo minacciava

RIO DE JANEIRO – I due vicini di casa iniziano a litigare. Uno prende il coltello e minaccia l’altro, che è un poliziotto, e in tutta risposta l’agente che era fuori servizio afferra la sua pistola di ordinanza, spara cinque colpi e lo uccide.

La sparatoria è avvenuta a Governador Valadares, piccolo centro di Minas Geiras in Brasile. La vittima si chiamava Fabio Aguiar de Morais, aveva 36 anni e lavorava come autotrasportatore. Il vicino di casa e poliziotto è Julio Cesar da Silva, 44 anni, che al momento della lite era a casa.

Il Gazzettino riporta la notizia apparsa sul sito Globo.com e spiega che non è ancora chiaro il motivo che ha scatenato la lite tra i due e che ha portato all’omicidio:

“Non è chiaro cosa abbia scatenato la lite, ma nel video girato dalla moglie Viviane si vede Fabio brandire un coltello tra le mani, incrociate dietro la schiena. Entrambi gli uomini minacciano di chiamare la polizia e Julio Cesar rientra nella propria abitazione per prendere il cellulare e la pistola di servizio. Quando Fabio rimane immobile al centro della strada, il poliziotto posa il telefono a terra e gli spara cinque colpi, uccidendolo all’istante”.

Immagine 1 di 5
  • YOUTUBE Poliziotto spara a vicino di casa che lo minacciava
Immagine 1 di 5





PER SAPERNE DI PIU'