Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Prete sniffa cocaina in stanza con cimeli nazisti

BANBRIDGE – Lo hanno filmato mentre sniffava cocaina in una stanza piena di cimeli nazisti. Protagonista del video choc è un prete cattolico di 37 anni, Padre Stephen Crossan, parroco della Chiesa di San Patrizio a Banbridge, Irlanda del Nord.

Il filmato diffuso con l’edizione domenicale del Sun è subito diventato virale per tutte le ragioni sbagliate in esso contenute. La scena sarebbe stata ripresa durante una due giorni di festa a casa del prelato. Nella clip di vede padre Crossan che, al temine di una notte di bagordi a suon di birre e whisky, arrotola una banconota da 10 pound e tira su una pista di polvere bianca da un piatto di ceramica.

Ma quel che inquieta forse di più è la scenografia circostante: in quella che dovrebbe essere la casa parrocchiale, padre Crossan fa sfoggio di cimeli nazisti, bandiere, copricapi e un’aquila con svastica posta in bella mostra sul caminetto.

Quanto alla droga, il prelato ha ammesso di averne fatto uso, ma assicura: “E’ stata la follia di una notte. Non ho un problema di droga né sono dipendente dalla cocaina”.  E nega pure di essere un nazista, ma semplicemente un collezionista di oggetti storici. Come scusante ha inoltre aggiunto che all’epoca del filmato era in congedo per malattia, perché depresso.

Immagine 1 di 3
  • YOUTUBE Prete sniffa cocaina in stanza con cimeli nazisti03
Immagine 1 di 3





TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'