Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Quagliarella, scuse a tifosi Napoli ma a Torino…

Il napoletano Fabio Quagliarella si scusa coi tifosi del Napoli dopo aver segnato il rigore. Ma i tifosi del Torino non gradiscono: "Con noi hai chiuso".

NAPOLI – Fabio Quagliarella chiede scusa ai tifosi del Napoli dopo aver segnato il rigore contro i partenopei e i tifosi del Torino (squadra in cui l’attaccante campano gioca) non la prendono affatto bene: “Con noi hai chiuso”, scrivono in tanti sui forum di fede granata. Tutto è nato dopo che Quagliarella ha deciso di non esultare dopo aver segnato contro la sua ex squadra (a cui è particolarmente affezionato, visto che è napoletano di Castellammare di Stabia). Quagliarella fa un gesto che sembra quasi di scuse verso i suoi ex tifosi (con cui era stato in polemica ai tempi del trasferimento dal Napoli alla Juve). Ma questo gesto non è piaciuto ai suoi supporter attuali.

“Non ho chiesto scusa ai tifosi del Napoli per avere segnato il rigore: ci mancherebbe! Volevo soltanto dire: basta ostilità, finiamola una volta per tutte”. Così Quagliarella spiega, in un lungo post sul suo profilo facebook, il gesto (mani giunte e testa china) dopo il gol dal dischetto del temporaneo pareggio granata. “Se ho trasmesso queste sensazioni – scrive – non solo me ne dispiaccio, ma chiedo scusa ai tifosi del Toro, perché io sono orgoglioso di indossare questa maglia e sarò eternamente grato al Torino perché dall’età di 14 anni mi ha fatto crescere sia come come uomo sia come calciatore. Da molti anni – spiega l’attaccante granata – non festeggio i gol alle mie ex squadre ma ovviamente sono contentissimo di farli. Ed ho capito proprio nel 2008, quando festeggiai con la maglia dell’Udinese la doppietta contro il Toro, che gioire contro una società che ti ha dato tanto, nei confronti di una tifoseria che ti ha voluto tanto bene, fa due volte male”.

Il post di Quagliarella è aperto da un’amara considerazione sul rapporto con Napoli: “E’ la mia città. Non solo per colpa mia i rapporti con la tifoseria azzurra si sono deteriorati e questa ostilità la percepisco ogni volta che ritorno a casa. E’ frutto di malintesi, di incomprensioni. Di fronte ad un pubblico che per l’ennesima volta offendeva me e la mia famiglia – conclude Quagliarella – dopo un gol che attendevo da tempo, l’adrenalina mi ha portato a compiere un gesto che evidentemente non è stato chiaro”.

Elvira Erbì ha riportato su Tuttosport alcuni dei messaggi che sono arrivati a Quagliarella dai tifosi del Toro:

«Con noi ha chiuso: vada da un’altra parte. Ci vuole rispetto per il Toro, lui ce l’ha solo per gli avversari…». E la valanga si abbatte sull’attaccante di Castellammare di Stabia. A testimonianza, viene evidenziato e diventa virale il gol segnato da Fabio al Toro – da ex ovvio – con esultanza adrenalinica dalla bandierina. «Visto come si comportò contro di noi?» e giù altro sfogo verso Fabio che ha ritrovato il gol dopo un’astinenza che durava dal 20 settembre.

Per vedere il gesto di Quagliarella vai al minuto 1.25 circa del video.

 





PER SAPERNE DI PIU'