Blitz quotidiano
powered by aruba

YouTube: quanti pericoli vedi nella stanza per il bambino?

ROMA – Per i bambini piccoli molti oggetti apparentemente innocui possono rivelarsi un pericolo enorme. Ecco un divertente video/test messo a punto dalla Tide, un’azienda americana che produce detersivi. La voce fuori campo chiede: “Siete in grado di riconoscere tutti i pericoli contenuti in questa stanza per il bambino?”. Ce ne sono ben 11. Per i più curiosi, ecco l’elenco:

Prese scoperte, televisione non protetta, corda della tenda, caminetto acceso, contenuto di una borsa, monete, spigoli, palloncino, ferro da stiro acceso, specchio appeso, detersivo in dosi.

Anche il sito pianeta mamma mette in guardia dai pericoli casalinghi per i più piccoli. Ecco cosa si legge in un articolo:

Detersivi per la casa in formato pastiglia hanno diverse funzioni: per il wc, per la lavastoviglie, la lavatrice. E in molti casi hanno involucri invitanti e colori vivaci che ricordano quelli delle caramelle. Fate sparire dalla circolazione tutti i detersivi in pastiglie che avete: un bambino piccolo può anche morire ingerendone una dose.

Frullatori a immersione I frullatori a immersione come i minipimer sono così pratici che tendiamo a tenerli sempre a portata di mano, ma attenzione! Mai conservarli in un cassetto o uno scomparto della cucina dove il bambino potrebbe arrivare. Le lame sono molto taglienti e possono causare gravi lesioni. Spieghiamo ai bambini che il minipimer non è un giocattolo e teniamolo sempre in scaffali in alto dove i più piccoli non possono arrivare nemmeno salendo su una seggiola.

La televisione Accadono di frequente incidenti domestici che riguardano bambini e televisori: ora, con gli schermi piatti, un bambino anche di un anno può riuscire a farlo cadere (magari nel tentativo di tirarsi su quando sta iniziando a camminare) e restarne colpito. Se ci sono bambini piccoli in casa è bene fissare il televisore alla parete, appenderlo o posizionarlo abbastanza in alto che non sia alla loro portata.

Detersivi spray In generale, tutti i detersivi sono pericolosi e in una casa dove vivono bambini piccoli andrebbero tenuti sotto chiave. Ma in particolare bisogna fare attenzione agli spray; i bambini sono abituati a giocarci in piscina o al mare, per loro lo spray è affascinante e non conoscono la differenza tra i giocattoli e i contenitori di sostanze chimiche pericolose. Anche questi vanno fatti sparire dalla circolazione e, come ulteriore precauzione, ricordarsi sempre di mettere il tappo in posizione “off”.





TAG:

PER SAPERNE DI PIU'