Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Raggi ironica: “Poi vi dico una poesia e gli affluenti del Po”

ROMA – La candidata M5S a sindaco di Roma Virginia Raggi incontra i militanti dopo la vittoria e si lascia andare a sua volta all’imitazione di se stessa che fa Gabriella Germani all’Edicola Fiore (video pubblicato dall‘Agenzia Vista).

La sindaca M5s, si è messa intanto già a lavoro dopo aver festeggiato, ieri sera, con Beppe Grillo. La neo sindaca lavora agli ultimi nomi della sua giunta. Intanto, in mattinata, si è concessa una colazione (con selfie) al bar sottocasa (le foto Ansa).

Domani ci sarà la proclamazione a sindaco di Roma, giovedì molto probabilmente il passaggio di consegne in Campidoglio con il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca. Secondo quanto si apprende da Palazzo Senatorio, domani la pentastellata sarà proclamata sindaco e riceverà ufficialmente dall’ufficio centrale elettorale l’incarico di primo cittadino. Giovedì 23 giugno con ogni probabilità sarà il suo primo giorno in Campidoglio con il passaggio di consegne con l’attuale ‘inquilino’ Tronca. La Raggi è intervenuta sugli arresti per le tangenti a Roma ringraziando investigatori e pm.

Immagine 1 di 12
  • Raggi si auto imita Poi vi dico una poesia e gli affluenti del Po11
Immagine 1 di 12

 





PER SAPERNE DI PIU'