Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Russia: aereo cade, 62 morti. Ultimo selfie a bordo

 

ROSTOV – Un aereo partito da Dubai con 55 passeggeri si è schiantato durante l’atterraggio nella città meridionale russa di Rostov sul Don e tutte le persone a bordo sono morte. Contando l’equipaggio a bordo, i morti sono stati 62. Lo schianto sarebbe dovuto alla scarsa visibilità e al vento forte che soffiava sull’aeroporto: un video pubblicato nella giornata di domenica dal Daily Mail, mostra però che l’aereo, prima di cadere a terra era già in fiamme.

Il Boeing 737 della FlyDubai “si è schiantato in condizioni di scarsa visibilità, circa 50-100 metri a sinistra della pista”, spiegano fonti dei servizi di controllo aerei citati da Russia Today. “Secondo i dati preliminari, lo schianto è avvenuto durante un secondo tentativo di atterraggio”, aggiunge una fonte della Interfax. Il volo “aveva 55 passeggeri a bordo. Tutti sono morti”, ha dichiarato alla Tass un portavoce del ministero regionale delle Emergenze. L’aeroporto – aggiunge l’agenzia russa – è stato chiuso e le squadre d’emergenza stanno operando sul posto, dove hanno già domato le fiamme in seguito all’incidente.

Dopo poche ore e le prime informazioni giunte da giornali e siti russi è arrivata la conferma anche da parte della compagnia aerea dello schianto del volo della Flydubai nell’aeroporto della città sudoccidentale russa di Rostov sul Don. “Flydubai è rammaricata nel confermare che il volo FZ981 si è schiantato in atterraggio e che vittime sono state confermate a seguito di questo tragico incidente”, si legge sulla pagina Facebook della lowcost emiratina. “L’aereo – spiega il comunicato – era partito dall’aeroporto Internazionale di Dubai (Dxb) alle 18:20 Gmt (le 19:20 di ieri in Italia, ndr) con destinazione Rostov sul Don (Rov). L’incidente è avvenuto a Rostov verso 00:50 Gmt (l’1:50 italiane)”.

“Stiamo facendo tutto quanto in nostro potere per raccogliere informazioni il più rapidamente possibile. In questo momento i nostri pensieri e le nostre preghiere sono con i nostri passeggeri e il nostro equipaggio che erano a bordo del velivolo. Faremo tutto il possibile per aiutare coloro che sono stati colpiti da questo incidente e lavoreremo a stretto contatto con tutte le autorità coinvolte”, aggiunge Flydubai. Secondo i media russi, nessuno a bordo dell’aereo è sopravvissuto allo schianto. Gli ultimi dati parlano di 55 passeggeri e 6-7 membri d’equipaggio.

Anna Sergeeva, 25 anni era una make up artist russa. La ragazza, una volta a bordo ha scattato un ultimo selfie che ha poi condiviso sul web. lo scatto e la storia l’ha ripresa il Daily Mail. Ed è lo stesso sito britannico a spiegare che le cause della caduta dell’aereo sono da ricercare nel forte vento che soffiava sull’aeroporto. L’aereo si è trasformato in un’enorme palla di fuoco dopo aver tentato due volte di atterrare.

Immagine 1 di 18
  • Anna SergeevaL'ultimo selfie di Anna Sergeeva
  • Aristos Sokratous era il capitano del volo
  • Alejandro Alava, 37 anni, era il primo ufficiale di bordo
  • La scatola nera
  • Scatola nera
  • Russia: aereo da Dubai cade a Rostov, 61 morti FOTO
Immagine 1 di 18

Il video che mostra l’aereo in fiamme:

 





TAG: , ,

PER SAPERNE DI PIU'