Video

YOUTUBE Saluto romano al Cimitero Maggiore di Milano del “cappellano dei camerati”

YOUTUBE Saluto romano al Cimitero Maggiore di Milano del "cappellano dei camerati"
YOUTUBE Saluto romano al Cimitero Maggiore di Milano del "cappellano dei camerati"

Saluto romano al Cimitero Maggiore di Milano del “cappellano dei camerati”

MILANO – “Per il camerata Umberto Vivirito… presente!”: sabato 20 maggio don Orlando Amendola, cappellano del Campo X del cimitero Maggiore di Milano, lo ha ripetute due volte, alzando il braccio destro. Il saluto romano del prete, eseguito insieme ad altri camerati al termine dell’orazione funebre per un rapinatore squadrista morto nel 1977, è finito su YouTube e a Milano è scoppiata la polemica.

“Vedo rischi di un rinfocolarsi di manifestazioni fasciste. Sono a disagio oggi – ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala – avendo visto sui siti internet il cappellano del Campo X del Cimitero Maggiore che fa il saluto romano in tonaca. È un momento in cui l’attenzione ci deve essere e bisogna affermare con decisione dei principi. Quello dell’antifascismo è il nostro principio unificante”.

Sala lo ha detto partecipando alla commemorazione di Alberto Brasili, il ragazzo ucciso dai fascisti nel 1975, mentre passeggiava per strada. “Siamo esterrefatti” ha commentato il presidente provinciale di Anpi Milano, Roberto Cenati. “Speriamo siano presi provvedimenti da chi di dovere. E’ un fatto gravissimo, questa è esplicita apologia di fascismo”.

 

To Top