Video

YOUTUBE Sanremo, Neffa canta “Sogni e nostalgia” ma…

Neffa (foto Ansa)

Neffa (foto Ansa)

SANREMO – “Sogni e nostalgia”: questo il nome del brano presentato da Neffa durante la seconda serata del festival di Sanremo. Una esibizione, secondo molti, non proprio perfetta quella dell’ex rapper. Anzi. Su Twitter qualche utente scrive: “Rendiamoci conto he Neffa è piu stonato di me”. “Oh Ma questo è stonato forte ragazzi..ma stiamo scherzando? Oh dico una nota non l’ha presa…”, scrive un altro. E ancora: “Avete presente quando un vostro amico vuole per forza cantare al karaoke ma poi é stonato? Ecco mi sono sentita così per Neffa”. Il web, insomma, lo ha già condannato.

E c’è anche chi sospetta che Neffa fosse alticcio. Enzo Miccio scrive sui social: “Mi ricorda un alpino un po’ brillo dopo il raduno annuale… Avrá bevuto qualche cicchetto di troppo? #neffa #Sanremo2016”. Miccio, insomma, sospetta che Neffa fosse alticcio.

2x1000 PD

Questo il testo della canzone di Neffa:

Qualche volta il mondo sembra così freddo e stanco

Negli sguardi che tu incontri non c’è molto per te

Ma se capita che il vento arrivi tra le foglie

Puoi fermarti per sentire un po’ la musica che fa

Qualche volta c’è chi ride perché sei nel fango

E chi gode a farti male per il gusto che c’è

Può succedere che un diavolo ti stia tentando

Puoi trovare sempre un angelo che poi ti salverà

Tutto passa e va sogni e nostalgia

Baci dolci e lacrime

E per fortuna che torna sempre un po’

Voglia di sorridere

Un bel giorno arriverà da te la felicità

Una luce che si poserà sulle cose spente

E se al buio la paura viene lì e ti prende

Con il sole del mattino poi ogni fiore si aprirà

Tutto passa e va sogni e nostalgia

Baci dolci e lacrime

E per fortuna che torna sempre un po’

Voglia di sorridere

Vedrai tutto passa e va sabbia e cieli blu

Cose da decidere

E per fortuna che torna sempre un po’

Voglia di sorridere

Questa è per chi ha freddo e per chi è solo

Chiude gli occhi e non lo sa perché

Questa è per chi ha perso e non è un gioco

Questa è per il bene che ho per te

 

(di G. Pellino, Ed. Warner Chappell Music Italiana/Pisco Music – Milano – San Lazzaro di Savena (BO))

 

To Top