Blitz quotidiano
powered by aruba

YouTube, sente cuore figlio morto nel petto della bambina

La mamma di Lukas Scot Clark sente il cuore del bambino morto nel 2013 a causa delle botte ricevute dal fidanzato della baby sitter

ROMA – Ha appoggiato lo stetoscopio sul petto della bambina salvata dal trapianto e ha iniziato a piangere: questa mamma ha ascoltato il battito cardiaco del suo bambino, morto a 7 mesi. Nel video è riassunta la storia di Heather Clark, la mamma del piccolo Lukas Scot Clark, morto nel 2013 a causa delle botte ricevute dal fidanzato della baby sitter. La storia finì sui giornali: il piccolo venne portato in ospedale per il trauma cranico, privo di conoscenza, ma venne dichiarato morto 3 giorni dopo.

Fu allora che la mamma decise di donare gli organi del piccolo, salvando così più di una vita umana. In particolare il cuore venne impiantato nella piccola Jordan Drake, affetta dalla nascita da un difetto cardiaco. Heather non aveva mai incontrato prima d’ora la bambina e i suoi genitori. L’abbraccio, commovente, è accaduto all’interno del Phoenix Children’s Hospital. La mamma di Jordan, Esther Gonzalez, ha spiegato che ora Heather è parte della sua famiglia. Le due donne si sono abbracciate piangendo.





PER SAPERNE DI PIU'