Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Superluna 2016 da non perdere, ma attenti al maltempo: dove vedere la diretta streaming

ROMA – La notte della Superluna è arrivata. Tra il 14 e il 15 novembre alzando gli occhi al cielo si potrà osservare la Luna più grande e luminosa degli ultimi 68 anni. Per chi se la perderà, la prossima Luna gigante tornerà a farci visita nel 2034. Intanto il Virtual Telescope Project ha organizzato una diretta streaming sul suo canale YouTube per poterla osservare, ma le nubi e il maltempo sono in agguato e la visione potrebbe non essere facile in Italia.

L’ultima volta che la Luna piena era stata così vicina alla Terra è stata il 26 gennaio 1948 e tornerà ad essere così imponente e brillante soltanto fra 18 anni, il 25 novembre 2034. Gianluca Masi, astrofisico e responsabile del Virtual Telescope, ha spiegato che la Superluna è un fenomeno asatronomico che si verifica quando la Luna raggiunge il punto più vicino alla Terra nel percorrere la sua orbita ellittica intorno al nostro pianeta.

I punti nei quali raggiunge la massima vicinanza (perigeo) sono più vicini alla Terra di ben 50.000 chilometri rispetto al punti più distanti (apogeo). A rendere la Superluna del 14 novembre così spettacolare è il fatto che sarà piena appena due ore dopo aver superato il perigeo, il che la farà sembrare più grande del 14% e più luminosa del 30% rispetto ad ogni altra luna piena dal novembre 1948 ad oggi. Uno spettacolo da non perdere, se non volete attendere il 2034.

Se volete vedere le vostre foto della Superluna pubblicate su Blitzquotidiano.it potete inviarle alla pagina Facebook Blitzquotidiano o twittate a @BlitzQuotidiano.





PER SAPERNE DI PIU'