Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Svezia, donna fermata da 2 uomini: li registra e…

Che poi sia una scena che si è svolta effettivamente o si tratti di una montatura è tutto da dimostrare. Potrebbe anche essere frutto di un equivoco in cui sono caduti gli uomini, che possono avere scambiato per una prostituta la donna, che passeggiava da sola in una strada di notte. Oppure potrebbe anche essere una scena girata apposta, o una provocazione studiata a tavolinio, per alimentare il sentimento anti stranieri che lacera anche la Svezia.

STOCCOLMA – Molestie a una giovane donna in Svezia da parte di alcuni uomini, almeno due, in una strada buia e coperta di neve. Gli autori delle molestie sembrano stranieri: parlano svedese con un lieve accento straniero. La donna ha avuto la presenza di spirito di ribellarsi e anche di girare il breve filmato che ora circola in Internet. Che poi sia una scena che si è svolta effettivamente o si tratti di una montatura è tutto da dimostrare. Potrebbe anche essere frutto di un equivoco in cui sono caduti gli uomini, che possono avere scambiato per una prostituta la donna, che passeggiava da sola in una strada di notte.

Oppure potrebbe anche essere una scena girata apposta, o una provocazione studiata a tavolinio, per alimentare il sentimento anti stranieri che lacera anche la Svezia e che ha preso nuovo vigore dopo i fatti di Capodanno a Colonia, in Germania, e anche in Svezia. Il video è stato diffuso dal sito LiveLeaks e rilanciato dal Daly Mail con didascalie in lingua inglese e trascrizione verbale parola per parola. Il video ha un precedente: un uomo si avvicina alla ragazza e le palpa il sedere o prova a farlo. Nella registrazione prima lei dice che lui “ha provato”,poi dice che “lo ha preso nelle mani”, la vulgata in internet è che lui glielo ha toccato. A questo punto la ragazza reagisce e affronta un amico del palpeggiatore. Lei ha il telefonino in mano, pronta a filmare il video. Non si capisce se gli uomini sono due o di più.

La giovane donna è offesa e indignata, dice agli uomini lasciarla in pace e comincia a allontanarsi da loro. L’uomo richiede perché no e le dice che è pronto a pagare, al che lei risponde: “Credi che sono una prostituta? ” L’uomo replica solo con la sua offerta di pagarla per fare del sessoe poi il video finisce. Di dove siano i molestatori non è ben chiaro, scrive il Daily Mail, ma nota, con una interessante trasposizione dallo svedese all’inglese che dal gotico discende come lo svedese, che l’uomo che parla nel video continua a usare la parola “fare” sesso invece che “avere” sesso quando chiede alla donna e questo indicherebbe che l’uomo non è svedese di nascita.

Immagine 1 di 6
  • svezia-donna-molestata-6
Immagine 1 di 6

Questa è la trascrizione parola per parola del video.

Uomo: posso fare sesso con te?

Ragazza: cosa hai detto? uomo: posso fare sesso con te?

Ragazza: ma lui ha cercato di toccare il mio sedere pensi che sia ok?

Uomo: chi? ragazza: lui, il ragazzo che è passato ora, il tuo amico, è ok toccare il mio sedere o cosa? uomo: non capisco cosa vuoi dire ragazza: scusa? Cosa non capisci, lui ha toccato il mio sedere il tuo amico ha preso il mio sedere con le mani, cosa vuoi? cosa vuoi?

Uomo: no no. Posso fare sesso con te?

Ragazza: no. Mai.

Uomo: perché? Ragazza: assolutamente no, vai vattene.

Uomo: perché? ragazza: sto registrando tutta questa scena, quindi amico vattene. uomo: ma ti darò soldi.

Ragazza: cosa hai detto? pensi che sono una prostituta?

Uomo: calmati.

Ragazza: ma cosa volete?





TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'