Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Svezia, donna sfida con pugno chiuso corteo neonazi

STOCCOLMA – Donna, di colore, da sola, con il pugno chiuso sfida un corteo di 300 neonazi. E’ diventata ormai un’eroina internazionale, almeno sul web, la svedese Tess Asplund, 42 anni.

Domenica primo maggio, Festa dei lavoratori, la donna si trovava in piazza Borlange, a nord-ovest di Stoccolma, in Svezia, quando ha visto il corteo di 300 neonazisti svedesi del movimento ‘Nordiska motståndsrörelsen’ (Movimento di resistenza nordica) che sfilavano.

Così ha issato il pugno chiuso, tenendo il braccio teso in avanti (come tra compagni comunisti un tempo) e muovendosi in direzione contraria al corteo, quindi verso i manifestanti, quasi con l’intento di fermare il procedere di quei trecento uomini.

La coraggiosa donna è stata ripresa in un video ed in alcune fotografie che sono state poi condivise migliaia di volte sul web, tanto da diventare virali. “Ho solo agito di impulso, ero molto arrabbiata e mi sono gettata in strada. Ho pensato: nessun nazista deve marciare qui”: con queste parole Tess Asplund ha spiegato il suo gesto durante il corteo degli estremisti di destra del Nordic Resistance Movement. “Non ho avuto paura di loro”, ha raccontato, dicendosi poi sorpresa per le reazioni al suo gesto e rivelando di avere già agito allo stesso modo in altre occasioni.

Immagine 1 di 5
  • YOUTUBE Svezia, donna sfida con pugno chiuso corteo neonazi 6
Immagine 1 di 5

 





PER SAPERNE DI PIU'