Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Terrorizzavano bar e sale giochi: presi 3 rapinatori

I tre uomini, Davide Cavazza, 42 anni, di Rovereto (Trento), Cristian Gabrieli, 37 anni, di Cittadella (Padova), e Rej Relandini, 27 anni di Montebelluna (Treviso) sono accusati di rapina a mano armata in danno di esercizi pubblici, furti e ricettazione

PADOVA – Terrorizzavano e rapinavano bar e sale giochi della provincia di Padova: alla fine i responsabili, tre italiani di etnia sinti, sono stati arrestati grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza.

Davide Cavazza, 42 anni, di Rovereto (Trento), Cristian Gabrieli, 37 anni, di Cittadella (Padova), e Rej Relandini, 27 anni di Montebelluna (Treviso) sono accusati di rapina a mano armata in danno di esercizi pubblici, furti e ricettazione.

I reati andavano avanti dal settembre del 2015, come ricorda Il Mattino di Padova, che ricostruisce i loro colpi:

“Il 23 settembre 2015, alle 22:30 circa, a Carmignano di Brenta, in  un bar gestito da  cinesi; il 24 settembre 2015, alle 22,45 circa, a Borgoricco, nella sala giochi Europa; il 1 dicembre 2015, alle 21, a Due Carrare, nell’area di servizio ENI sull’autostrada A 16; il 1 dicembre 2015, alle ore 21, 45, a Camposampiero, in una sala giochi. Proprio da questi ultimi due eventi l’attività investigativa ha avuto una svolta in considerazione che i filmati delle telecamere di sorveglianza facevano intuire chiaramente che gli autori erano gli stessi, sia per come erano vestiti che per come si muovevano”.

In quell’occasione i tre avevano indossato delle tute bianche usa e getta e avevano usato un fucile a canne mozze. Anche le auto usate per le rapine, un’Audi bianca e una B;W blu, sono risultate rubate da due concessionari.

Dalla comparazione dei filmati delle rapine gli investigatori sono riusciti a ricostruire profili degli autori tali da poter ristringere di molto gli ambiti di ricerca, soprattutto vista anche la stazzae del Gabrieli, che di certo non passava inosservata. I criminali sono stati trasferiti in carcere a Padova, Venezia e Vicenza.

Immagine 1 di 7
  • YOUTUBE Terrorizzavano bar e sale giochi: presi 3 rapinatori 7
Immagine 1 di 7




PER SAPERNE DI PIU'