Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Tommy Lee dei Mötley Crüe bloccato a testa in giù

L'artista non si è scomposto continuando la sua performance. Poi si è sfogato: "Sembra che le montagne russe siano rotte, fanculo!. Forza, aiutatemi a scendere da qui..."

LOS ANGELES – Il batterista dei Mötley Crüe, Tommy Lee, è rimasto bloccato a testa in giù durante un suo assolo nello spettacolo finale della band di Los Angeles la notte di capodanno allo Staples Center.

L’artista non si è scomposto continuando la sua performance. Poi si è sfogato: “Sembra che le montagne russe siano rotte, fanculo!. Forza, aiutatemi a scendere da qui. Non posso credere che stia succedendo nell`ultima sera. Sapevo che qualcosa non andava, me ne sono accorto nel momento in cui ho iniziato la salita”. Dopo diversi minuti Tommy Lee è stato costretto a scendere dalla piattaforma, ormai completamente bloccata. Tornato sul palco, ha concluso la sua esibizione. Il concerto chiudeva il lungo tour durato più di due anni e 164 date. Questo il video pubblicato su YouTube.





PER SAPERNE DI PIU'