Blitz quotidiano
powered by aruba

YouTube Usa: poliziotto scambia collega per pusher e spara

ROMA – Un poliziotto ha sparato, per errore, a un collega durante un’operazione antidroga. E’ successo ad Albuquerque, città del New Mexico, negli Usa. Il tutto è stato immortalato da un video. Ecco la dinamica dei fatti spiegata da Dagospia:

Durante un’operazione antidroga un poliziotto spara al collega in borghese convinto che fosse uno dei criminali. E non contento, preme il grilletto ancora e ancora, per ben nove volte. La coppia si era infiltrata sotto copertura in un quartiere di Albuquerque. Il tenente esce dalla macchina urlando “mani in alto!” e corre verso degli uomini armati. Spara ripetutamente fino ad accorgersi che il criminale è in realtà il suo amico e collega Jacob Grant. “Cazzo è Jacob,” urla piangendo. “Oddio. Scusa amico”. Sempre più isterico. “Scusa. Non sapevo fossi tu”. Poi urla ai colleghi: “Ho sparato a Jacob. Pensavo fosse uno di loro”.

Grant ha perso l’80 per cento di sangue dopo gli spari ed è stato ferito praticamente a tutti gli organi vitali. Altre ferite le ha riportate sul collo, spalle, braccia e mani. Da allora il poliziotto è ricoverato in ospedale ed è stato sottoposto a numerose operazioni chirurgiche. La legge ha stabilito un risarcimento di 6.5 milioni di dollari, più un rimborso di spese mediche a vita.

Immagine 1 di 4
  • YouTube Usa: poliziotto scambia collega per pusher e spara3
Immagine 1 di 4




TAG: , ,

PER SAPERNE DI PIU'