Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Valentino Rossi cade a Assen, il video

Il video della caduta di Valentino Rossi a Assen.

ROMA – Valentino Rossi mastica amaro dopo la caduta di Assen: “Nella seconda gara sono partito con morbida dietro perché dà più grip, ma in quella curva ho frenato forse con qualche km di troppo di velocità. È stato un mio errore, stavo andando troppo forte, sono stato un somaro. Ho visto che avevo 1″4 di vantaggio e forse bastava meno, non era necessario spingere così. Le condizioni erano difficili, era facile sbagliare, ma chi ha spinto al 100% ha sbagliato, come è successo al Dovi. Peccato, quest’anno mi sento sempre veloce e competitivo, ma ho esagerato. Per il campionato è molto difficile, qui potevo recuperare soprattutto su Lorenzo e invece ho perso terreno: adesso vediamo di fare delle belle gare ed essere competitivi, ma 42 punti sono tanti. Peccato, quest’anno sono molto competitivo e uno dei più veloci, in assoluto e rispetto ai miei avversari, ma i punti si dovrebbero portare a casa”.

Gara folle per la pioggia con interruzione al 15° giro e ripartenza che lancia l’australiano, al primo successo in MotoGP, e spegne i sogni di Valentino, caduto quando era 1°, e le Ducati, competitive fino alla bandiera rossa. Marc 2° ringrazia e allunga nel mondiale. 3° Redding, 5° Iannone, Lorenzo crisi: solo 10°. Dice Iannone: “Sono contento soprattutto della prima gara, quando ho recuperato tanto ed ero veloce nonostante ne avessi tanti davanti. Sono scivolato e poi ripartito, ma alla fine ho conquistato bei punti e mi sono messo alle spalle le critiche del Montmelò, reagendo alla situazione. Peccato perché quest’anno, in generale, potevamo soprattutto sull’asciutto raccogliere di più”.

 





PER SAPERNE DI PIU'