Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Vincenzo Vinciullo, Ncd: “Pochi 11mila euro al mese”

Secondo Vincenzo Vinciullo, deputato della Ars siciliana, gli 11mila euro lordi di stipendio che guadagna sono pochi per arrivare a fine mese.

PALERMO – Vincenzo Vinciullo, deputato regionale della Assemblea siciliana (Ars), ha detto che 11mila euro sono pochi per arrivare a fine mese. Undicimila euro è lo stipendio (lordo) che un consigliere siciliano guadagna ogni mese. Vinciullo (eletto nelle fila del Nuovo Centrodestra di Alfano) era stato intervistato su La7 alla trasmissione Tagadà:

“Le posso assicurare che, che con quello che prendiamo, abbiamo come tutti i comuni mortali difficoltà ad arrivare a fine mese, avendo anche una famiglia numerosa”.

Ivan Francese su Il Giornale ha spiegato per bene la polemica, visto che le parole di Vinciullo non potevano certo passare inosservate, in un periodo in cui tante famiglie fanno fatica a tirare avanti con stipendi ben più bassi (e magari anche in contesti geografici ben più costosi) rispetto a quello del deputato siciliano:

Parole che stridono con i dati sugli stipendi degli onorevoli che siedono a Palazzo dei Normanni, che ogni mese ricevono ventidue milioni delle vecchie lire. Non proprio uno scherzo.

La dichiarazione dell’onorevole ha scatenato l’ironia della giornalista Tiziana Panella, che ha lanciato una “colletta” per aiutare Vinciullo con gli 80 euro di Renzi. Un’idea subito ripresa dal popolo della rete, lesto a rilanciare sui social network l’hashtag al vetriolo#unacollettapervinciullo.

Agli attacchi che gli sono giunti soprattutto dal M5s Vinciullo ha risposto però piccato: “Io provo vergogna ogni qual volta incontro gente che mente spudoratamente, sapendo di mentire”.





TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'